Chi e' Franco Scirpo?

Nato e vissuto a Boston, negli Stati Uniti, mi trasferisco in Italia per ritrovare le mie origini ed iniziare un percorso di formazione negli studi umanistici.

Laureato in Psicologia all’Università degli Studi di Padova (4 luglio 1988), specializzato in “Psicoterapia della Gestalt” (1990-1994), e master in "Psicologia Giuridica" (1998), sento il desiderio di giocare con i colori della vita e mi perfeziono in “Clownterapia” con il Dott. Patch Adams (2000-2004), ed in “Yoga della Risata” (2003-2005) con il Dott. Madan Kataria.

Attualmente lavoro in una struttura sanitaria che si occupa di disabilità mentali e neuro-motorie. Consulente tecnico del Tribunale - Sezione Civile, formatore aziendale e docente presso la Euro Mediterrean PRM School “Him Ring”. Dal 2012 sono titolare della cattedra di "Risologia" presso l'Università di Aristan (Sardegna) - Facoltà di Scienze della Felicità.

Sono in viaggio per ricordare l'importanza di un sorriso e l'energia di una risata...

Una tipica sessione della risata

Durata della sessione: 20-30 minuti (massimo). Ogni risata non deve durare più di 30-40 secondi, seguita dal battito delle mani e dall'esercizio ho ho ha ha ha.  Fare due respiri profondi dopo ogni risata…

  • Passo 1: Battere le mani in modo ritmico 1-2 1-2-3, cantando Ho-Ho - Ha-Ha-Ha
  • Passo 2: Respirare profondamente ispirando dal naso ed espirando, in modo prolungato, dalla bocca. (3 volte)
  • Passo 3: Esercizi di allungamento per il collo e le spalle.(per 5 volte)
  • Passo 4: La risata di cuore - Ridere sollevando le braccia distese verso il cielo, con la testa leggermente inclinata all'indietro. La sensazione che si ottiene è che la risata arrivi dal cuore!
  • Passo 5: La risata di benvenuto - Unire le mani e salutare secondo la tradizione indiana (Namaste) oppure dare la mano (come si usa in Occidente) con almeno 4-5 persone del gruppo
  • Passo 6: La risata d'apprezzamento - Unire la punta del dito indice con la punta del dito pollice, formando un piccolo cerchio e facendo dei movimenti simultaneamente alla risata, per dimostrare di apprezzare quella persona
  • Passo 7: La risata lunga un metro - Far scivolare una mano sul braccio disteso (come quando si tira una freccia con l'arco). La mano si sposta con tre movimenti, cantando Ae..., Ae..., Aeee...e scoppiando in una risata che viene dalla pancia. Distendere le braccia verso l'alto, con una leggera inclinazione all'indietro della testa. (Ripetere 4 volte)
  • La risata Milk Shake (variazione): Immaginare di tenere due bicchieri di latte o caffè; in seguito alle istruzioni del conduttore, iniziate a versare da un bicchiere all'altro il loro contenuto immaginario, per poi riversarlo nuovamente. Il tutto accompagnato da vocalizzi e da una grande risata mentre si fa finta di berne il contenuto. (Ripetere 4 volte)
  • Passo 8: La risata senza suono - Spalancare la bocca e ridere senza produrre alcun suono, guardandosi negli occhi e facendo delle facce buffe
  • Passo 9: La risata con la bocca chiusa - Ridere tenendo la bocca chiusa. Mentre ridete continuate a muovervi nel gruppo, dando la mano a persone differenti
  • Passo 10: La risata altalenante - Posizionarsi in circolo e muoversi verso il centro cantando Aee...Ooo...Eeee...Uuu...
  • Passo 11: La risata del leone - Estendere pienamente la lingua e con gli occhi spalancati e le mani posizionate come fossero degli artigli; ridere dallo stomaco
  • Passo 12: La risata del cellulare - Immaginare di avere una conversazione al cellulare, muoversi nel gruppo facendo gesti divertenti
  • Passo 13 : La risata della discussione - Ridere puntando il dito verso diversi membri del gruppo, come se in quel momento ci fosse una discussione animata
  • Passo 14: La risata del perdono - Immediatamente dopo la risata della discussione, tenersi i lobi delle orecchie e ridere andando su e giù con la testa (in stile indiano) oppure ridere e fare vedere entrambi i palmi delle mani, come per chiedere scusa
  • Passo 15: La risata graduale - La risata graduale inizia con un leggero sorriso sul volto, che si trasforma lentamente in un una risatina fino ad aumentare d'intensità e trasformarsi in una risata fragorosa. I partecipanti alla sessione devono irrompere insieme in una grande risata finale, per poi tornare gradualmente al sorriso di partenza
  • Passo 16: La risata cuore a cuore (la risata intima) - Avvicinarsi l'uno con l'altro e, tenendosi per mano, iniziare a ridere. Si può semplicemente stringere la mano o abbracciarsi

Conclusione della sessione